PILLOLE DI STORIA

L’assassinio di un gatto in Egitto era considerato un reato molto grave tanto è vero che lo storico Diodoro Siculo racconta che la morte volontaria o accidentale del gatto e dell’ibis, veniva trattata con la punizione estrema senza aspettare nemmeno il processo. Questo era vero perchè il gatto rappresentava la dea felina Bastet ed era…