Biscotti al mosto cotto alla maniera di Catone

<<… intridi un moggio di farina con il mosto, aggiungici anice, cumino, due libbre di grasso, una libbra di cacio e della corteccia di alloro, quando avrai impastato e dato la giusta forma, cuoci sopra foglie di lauro>> Catone nel “De agricoltura” ci racconta una storia fatta di farina, spezie, formaggio e mosto. L’alloro veniva…

Istituzione Bologna Musei riapre al pubblico con delle novità anche in tema col cibo

Riaprendo finalmente al pubblico, i musei civici di Bologna raccontano, in un’inedita modalità volutamente corale, le principali attività che sono state realizzate nel corso di questi ultimi mesi e le nuove iniziative espositive che attendono i visitatori: cura e conservazione del patrimonio, riallestimenti delle collezioni, nuove mostre temporanee, interventi di riqualificazione degli spazi, pubblicazioni di studio, iniziative didattico-educative,…

Il pane di 2000 anni fa: intervista al paleopatologo

Giovedì 14 novembre 2019 si è tenuto l’incontro tra la dott.ssa Claudia Fanciullo, archeologa e archeocuoca della rubrica “ArkeoGustus: arte, storia e gastronomia” ed il dott. Mirko Traversari, antropologo-fisico e paleopatologo che si è occupato dello studio della pagnotta di circa 2000 anni fa ritrovata in Piazzale della Vittoria a Forlì. L’intervista a porte chiuse…

Quaderno di archeocucina

Oggi vogliamo condividere con voi i nostri appunti sparsi di archeocucina, le nostre ricette e le curiosità dedicate al mondo delle verdure, ortaggi e frutta, per ringraziarvi del vostro supporto. Non è un libro, non vuole essere un testo scientifico bensì è uno spunto colloquiale tra noi e voi. Buona lettura!

Pane di leguminose etrusco

Come abbiamo potuto constatare nel corso del nostro studio sul pane antico, la lievitazione fu scoperta dagli Egizi e non è detto che gli Etruschi utilizzassero il lievito madre o comunque gli impasti lievitati. Quello che noi però sappiamo con certezza è che il pane che producevano era senza sale. Conferma a tale teoria è…

Artolagano ellenico o etrusco?

“Artolagano“significa sfoglia di pane. Ai giorni nostri si può paragonare alla pizza romana fatta nella capitale e a quella che nella regione Lazio viene chiamata pizza-pane. È realizzato partendo dalla pasta del pane, alla quale si aggiunge latte, olio, strutto, pepe, sale e vino. … a deliciis [appellati] ut artolagani Plinio. Artolaganon significa pane laganon. Il laganon appare di…

Il pane di farro: sperimentazione fase 2

Abbiamo già parlato nel precedente articolo di come il farro fosse tra i cereali più antichi ed utilizzati nel mondo antico, in particolare ci siamo soffermati sulla panificazione dell’Antico Egitto analizzandone i meccanismi di lavorazione e ricreando una sorta di lievito madre totalmente al farro monococco che ha dato vita ad un pane molto rustico,…

Freekeh, il grano verde.

Mentre ci troviamo alle prese con i cereali e le lievitazioni antiche, ci è stato suggerito da un collega questo “nuovo” grano antico che in questo periodo sembrerebbe tornare alla ribalta. In effetti non ne avevamo sentito mai parlare però vogliamo presentarlo come si conviene ad un ospite speciale: il Freekeh. Il Freekeh, detto anche…

Sperimentazioni di panificazione antica: Egitto

Il pane, da sempre cibo per eccellenza legato al sostentamento di base di tante popolazioni nell’arco dei tempi, diventa fonte inestinguibile di tradizione, folklore, cultura alimentare di ogni classe sociale. Ed è per questo motivo che abbiamo voluto intraprendere un percorso sperimentale per cercare di riprodurre, attraverso metodi antichi nel limite delle competenze e delle…

Struffoli e globi: confronto tra storia e tradizione

Globos sic facito. Caseum cum alica ad eundem modum misceto. Inde quantos voles facere facito. In ahenum caldum unguen indito. Singulos aut binos coquito versatoque crebro duabus rudibus, coctos eximito, eos melle unguito, papaver infriato, ita ponito. Fai così i globi: Mescola del formaggio fresco con alica. Tu deciderai quante ne vorrai fare. Metti strutto…