I ricettari dell’antichità

Oggi, con ArkeoGustus viaggiamo insieme alla scoperta dei primi ricettari, alcuni famosi, altri purtroppo andati perduti, e lo facciamo accompagnati da Ateneo. Ateneo ci ricorda Catone, Varrone, Columella ma anche molti pseudo-sconosciuti che ci hanno tramandato, anche se in modo non organico, le loro ricette facendoci tratteggiare quella che è la storia della gastronomia antica,…

Glossario: l’olio

Molto pregiato era quello di olive verdi, colte in ottobre e subito molite per non farle fermentare. Per 200 libbre di olive occorrevano 60 libbre di sale. Dopo la molitura la pasta si doveva collocare in canestri fino al giorno dopo quando venivano spremute. L’olio non si utilizzava solo in cucina ma anche nella cosmesi….

I rituali magici e alimentazione

Questo sabato mattina è pieno di sorprese… Una nuova collaboratrice ci spiega come gli aspetti magici e runici possano influire sulle nostre vite anche attraverso l’alimentazione. Lei è un’esperta, una donna molto affascinante, che ci lascia sempre senza parole.La carismatica Leìt Runemal, in esclusiva assoluta per ArkeoGustus. Volete scoprire come riprodurre una sua ricetta? Ecco…

Il Caseus

Il nonno, anzi l’antenato del famoso casatiello napoletano risale alla Napoli greco-romana. Ci sono diverse testimonianze di pani conditi con vari ingredienti e proprio dal “caseus” e poi dal “caso” napoletano, che questa pietanza prende il nome. Inizialmente si utilizzava solo formaggio e questo pane era preparato per festeggiare la primavera in onore di Demetra…

Cece Nero

Sembra uva passa ma non lo è. Ha un legame con il culto dell’Assunta e la tracciatura del Solco Dritto che ancora si vive un po’ in Abruzzo, un po’ nel Lazio, un po’ in Puglia. Dal punto di vista nutrizionale, è ricchissimo in fibre e consumatone consente di migliorare il funzionamento dell’intestino e tenere…

Patinae piscium, olerum, pomorum.

LE PADELLATE DI PESCI, VERDURE E FRUTTA Amici di ArkeoGustus, ben ritrovati con un nuovo appuntamento in cucina, accompagnati dal IV libro del De Re Coquinaria di Apicio. Il titolo è intrigante perchè Apicio ci racconta che era solita cosa preparare delle padellate o simil frittate cotte in padella ma oggi voglio condividere con voi…

GLOSSARIO

CHAMAEROPS HUMILIS: è la palma più comune che ritroviamo praticamente ovunque e soprattutto sui colli romani. Cicerone ci dice che i marinai della flotta di Verre giunti a Pachino, si cibarono delle radici di queste palme mentre Marziale ci racconta che con le loro foglie si facevano le scope, le stuoie, i canestri e i…

“La ceramica antica in cucina”

Rubrica a cura della dott.ssa Valentina Sgariglia per ArkeoGustus® IN ESCLUSIVA la preview di un progetto che vedrà sviluppi ulteriori con altri studiosi ed artisti del settore. La rubrica ha lo scopo di raccontare la storia dell’alimentazione antica, insintonia col progetto ArkeoGustus®, attraverso due punti di vista: da un lato descrivere nel dettaglio la realizzazione…

Il quinto sapore: UMAMI

Quando si sente parlare di Umami, si pensa subito alla cucina e alla cultura giapponese ed in effetti è vero poiché la parola “umami” deriva dal termine “umai” che significa “saporito”. La scoperta del quinto sapore è da attribuire, nel 1908, al Dr. Kikunae Ikeda, professore di chimica dell’Università Imperiale di Tokyo il quale fu…