CONSERVARE IL CIBO

SALE, ACETO E MIELE…e lievito. Un grosso problema, in epoca passata, era costituito dal metodo di conservazione del cibo. Si sfruttavano tre prodotti: SALE, VINO (O MEGLIO, L’ACETO) E MIELE, spesso abbinati ad ESSICCAZIONE E AFFUMICAMENTO. Il SALE era usato soprattutto per conservare carne e pesce mentre Il MIELE, veniva utilizzato per la conservazione o la…

Benvenuti nell’Antica Grecia

I Greci di solito consumavano tre pasti al giorno. All’alba facevano colazione (àriston) con una focaccia,del vino e delle olive (sembra quasi la colazione ligure…); verso mezzogiorno mangiavano uno spuntino leggero (dòrpon) e alla sera si riunivano per consumare il pasto principale della giornata (dèipnon). Le raffigurazioni di banchetti, frequenti nell’arte greca e sui vasi…

Focaccia al miele

In Grecia la focaccia al miele è chiamata Nastòs e poteva essere farcito con mandorle e uvetta oltre ad avere molte forme diverse.🧁La ricetta è descritta da Teocrito (IV, 33) e narra la storia di un pugile calabrese, Egone, che ne divorò ben ottanta in una sola volta. La farina utilizzata originariamente era di orzo…

I vari tipi di iscrizioni

Sulle anfore spesso si trovano delle iscrizioni che indicano la provenienza del recipiente e ciò che contengono. Queste iscrizioni in base alla modalità in cui venivano realizzate potevano essere: impresse (bolli); incise (graffite); e dipinte.I bolli erano impressi nell’argilla prima della cottura, realizzati mediante un punzone che poteva essere in legno, ceramica o argilla e…

Le iscrizioni sulle anfore

Sulle anfore spesso si trovano delle iscrizioni che indicano la provenienza del recipiente e ciò che contengono. Queste iscrizioni in base alla modalità in cui venivano realizzate potevano essere: impresse (bolli); incise (graffite); e dipinte.I bolli erano impressi nell’argilla prima della cottura, realizzati mediante un punzone che poteva essere in legno, ceramica o argilla e…

“Il pollo alla Vario” dal libro VI del De Re Coquinaria di Apicio

Come cucinare il pollo in modo differente? Per la rubrica di archeocucina anche oggi, come ogni fine settimana, non potevo farmi scappare l’occasione di condividere una nuova ricetta con voi. Anche se sono a casa, come voi spero, ci possiamo tenere compagnia perchè la #culturanonsiferma . Ci pensa ArkeoGustus che attraverso il ricettario di Apicio…