CONSERVARE IL CIBO

SALE, ACETO E MIELE…e lievito.

Un grosso problema, in epoca passata, era costituito dal metodo di conservazione del cibo. Si sfruttavano tre prodotti: SALE, VINO (O MEGLIO, L’ACETO) E MIELE, spesso abbinati ad ESSICCAZIONE E AFFUMICAMENTO.

Il SALE era usato soprattutto per conservare carne e pesce mentre Il MIELE, veniva utilizzato per la conservazione o la trasformazione della frutta. Alcuni frutti (fichi, datteri, uva) si essiccavano al sole. Il metodo fu poi applicato anche a pere, prugne, albicocche

L’ACETO era molto usato per prolungare la commestibilità di cibi deperibili.

I Greci ne facevano largo uso per i filetti di pesce e i Romani per le verdure. Le ricette con l’aceto sono ancora oggi molto famose nella cucina mediterranea. Basti pensare a preparazioni come lo scapece, il carpione o il savòr.

Per cucinare i Greci usavano soprattutto tegami di coccio, caratterizzati da forme diverse a seconda del tipo di cottura a cui erano dedicati: i TESTI, larghi piatti di coccio impiegati per la cottura sulla brace e il TEGANON O TAGHINON, che i Greci usavano per la frittura, simile al Tajine arabo. La cottura aiutava la conservazione così come l’utilizzo del lievito naturale che oltre a far crescere i pani li manteneva più morbidi. LA LIEVITAZIONE NATURALE fu probabilmente opera dell’Egitto attorno al 3500 a.C. ma fu notevolmente migliorata dai Greci, che divennero esperti panificatori. Come lievito usavano “nitron”, simile al bicarbonato di sodio, oppure lievito di vino, il cremor tartaro.

Cottabos dal museo del Louvre

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...